Festival del Disegno 2022 by FABRIANO

Guarda il Video di FABRIANO Through the Years:

Una festa di petali, foglie, carta, colori, penne e piume: il Festival del Disegno 2022, è un omaggio alla natura che, attraverso le stagioni e insieme alla luce del sole, alle sfumature del cielo, alla luna d’argento e alle stelle brillanti, celebra la vita che si rinnova.

Un invito, quello di FABRIANO, Azienda Espositrice di Big Buyer 2022, in collaborazione con Comune di Milano Cultura, a disegnare per riscoprire la meraviglia dello sguardo che indaga la realtà e la gioia di immergersi in un mondo fantastico e il piacere di condividerlo con gli altri. La settima edizione del Festival che ha raccolto negli anni oltre 70 000 persone con la partecipazione di più di 60 artisti e 1 000 attività in 300 città italiane si presenta insieme alla vivace poesia delle illustrazioni di Giulia Orecchia che, per ideare l’immagine grafica, ha piegato, ritagliato, dipinto forme da fogli di ogni colore, le ha mescolate e rimontate per costruire nuove immagini che contengano, come in un canto corale, le tante possibili voci del disegno.

Per tutti gli appassionati, per chi porta sempre con sé una matita e per chi invece pensa di non saperla più usare per ricordare, divertirsi, sperimentare le diverse tecniche del disegno che attraverso gesti, segni, macchie e pennellate esprimono la personalità, i sogni, i desideri di ciascuno, ognuno a suo modo Un momento per stare insieme e confrontarsi, guidati dalla fantasia e da un foglio di carta.

Per un mese intero tutta l’Italia si colora come un grande collage che inizia a Milano negli spazi del Castello Sforzesco sabato 10 e domenica 11 settembre grazie alla collaborazione con Comune di Milano, e si compone, con Fabriano is All Around da Nord a Sud, isole comprese, grazie alla creatività di tutti i partecipanti, grandi e piccoli, professionisti e amatori che portano il disegno in tutte le sue forme in musei, scuole, associazioni culturali, biblioteche, giardini, istituzioni di tante città grandi e piccole.

Illustrazione, calligrafia, collage, disegno acquerello, stampa tutte le forme del disegno sono protagoniste per provare, sperimentare, divertirsi e imparare, guidati dalla mano esperta degli artisti alla scoperta dei propri talenti.

L’idea di dare vita a un Festival dedicato al disegno è nata, ormai sette anni fa, con l’obiettivo di riscoprire un foglio di carta come strumento di unione, opportunità e possibilità. Le precedenti edizioni ci hanno confermato, grazie all’entusiasmo dei partecipanti, quanto sia importante continuare a promuovere e sostenere il disegno, un linguaggio universale per sua natura capace di divertire, stimolare e insegnare a tutte le età” spiega Chiara Medioli Fedrigoni, Presidente Fondazione Fedrigoni Fabriano.

Con Elisa Talentino si creeranno “collage” di dolci e frutta mentre con Francesca Zoboli tanti vasi di carta per una lunga tavola apparecchiata, con Silvia Gasparetto delle maschere ritratto e delle armature con Alicia Baladan. Andrea Antinori svelerà alcuni insospettabili segreti del levriero per provare a disegnare i suoi nascondigli e Alberto Madrigal mostrerà come ideare personaggi, partendo da una macchia di colore, tra acquerello e fumetto. Si potrà imparare a creare il proprio lettering personale con la guida della mano esperta del calligrafo Mattia Bonora e personalizzare quaderni e taccuini di ogni colore.

Tante le novità dell’edizione 2022: l’illustratrice e youtuber Fraffrog animerà un dialogo con l’associazione Inspiring Girls, il progetto internazionale ideato per creare nelle ragazze la consapevolezza del proprio talento liberandole dagli stereotipi di genere e, infine, un grande evento concluderà la kermesse milanese con la performance dell’artista Rossana Maggi.

La carta, che guida e ispira ogni forma di disegno, si produce a Fabriano da oltre otto secoli e, per scoprire le antiche tecniche che ancora oggi vengono utilizzate negli stabilimenti della cartiera attivi nel cuore delle Marche, i Mastri Cartai saranno presenti al Castello Sforzesco per far provare gli strumenti tradizionali, come tino e telaio, e realizzare insieme un foglio fatto a mano.

Da sempre a fianco della creatività, FABRIANO crede nel ruolo fondamentale del disegno come strumento di apprendimento e di invenzione che attraversa le barriere di età, lingua e cultura. Un’attività che, coinvolgendo in sinergia la mente e il corpo, genera benessere e aiuta ad allontanare lo stress di una quotidianità dai ritmi serrati.

Il Festival a cura di FABRIANO è un appuntamento dedicato alla scoperta e riscoperta del disegno e di tutte le sue potenzialità.

A cura della Redazione